Info

player.gioconews.it - Il rilancio del flipper a livello globale è ormai una realtà e Dan Snook di InterGame ne parla con i leader dell'industria.


Il flipper ha vissuto diversi slanci seguiti da flessioni nel corso dei decenni, ma al momento sta subendo un grande ritorno. Per molti addetti nell'industria è un rapporto d'amore; una passione piuttosto che un semplice lavoro. Pochi altri settori sono in grado di vantare questo livello di impegno che sembra provenire direttamente dal cuore. "Il flipper nel suo nucleo è oltraggiosamente divertente", spiega il direttore marketing di Stern, Zach Sharpe. "Inoltre ci sono molte ragioni per cui il flipper vive una rinascita; la crescita di bar e sale giochi in tutto il mondo ha contribuito a introdurre il flipper in una generazione completamente nuova di giocatori. Anche il nostro avanzamento nel mondo digitale dà accesso a un pubblico ancora più ampio per coloro che non possono giocare al gioco fisico", spiega Sharpe. Il produttore indipendente statunitense, Spooky Pinball, con sede a Benton, nel Wisconsin, è attivo solo dal 2013, ma il progettista e presidente Charlie Emery è un appassionato di lunga data. "Credo che sia il fattore nostalgia che ha coinvolto i ragazzi più grandi che lo hanno cercato 15 o 20 anni fa e da qui è iniziato il mercato dei collezionisti, come sono io stesso. E ora abbiamo una generazione di appassionati, restauratori e giocatori domestici". Continua a leggere»