Info

Gioconews.it - Vertice a Roma per gli operatori dell'intrattenimento, riunione fra le associazioni europee al prossimo Rimini amusement show sui divieti alle ticket redemption.


“Per la prossima edizione del Rimini amusement show, in programma a marzo, abbiamo deciso di tenere una riunione di tutte le associazioni europee per parlare della 'questione' ticket redemption e capire quali strategie proporre, a livello internazionale. Quello di oggi è stato sostanzialmente un incontro per conoscerci e organizzare i prossimi eventi".

È Ennio Zucchetto, segretario di New Asgi,  associazione che riunisce gli operatori specializzati nel solo gioco per l'intrattenimento delle famiglie,  a raccontare a Gioconews.it gli esiti del vertice fra Euromat, Sapar, Fee e New Asgi, per l'appunto, oggi, 29 gennaio a Roma, dedicato alle normative locali che proibiscono le ticket redemption.

Gli fa eco Alessandro Lama, portavoce del Consorzio Fee: ''La politica europea sulle ticket redemption deve essere comune. Questo progetto verrà ribadito a Rimini, anche con la presentazione della prima fase della ricerca condotta dall'Università di Roma Tre. Saranno presenti i rappresentanti di tutti i Paesi europei aderenti ad Euromat, dalla Francia alla Croazia, passando per l'Olanda, la Germania e il Regno Unito. Oggi a Roma si è evidenziato l'importanza di monitorare i diritti dei minori che frequentano le sale giochi, ma anche quelli degli imprenditori del comparto che hanno bisogno di certezze legislative per operare in un mercato chiaro e sano. È il comparto stesso a garantire la qualità dell'offerta, con un gioco controllato e protetto garantito dagli operatori”.